Πέμπτη, 22 Νοεμβρίου 2007

Το Περιβόλι της Καρδιάς......

La poesia per me... è un lungo viaggio fatato, da parola a Parola, da frase a Frase... trapassando sentieri segreti, esplorando il tramondo della memoria... verso il profondo del mare dei sendimenti, verso l'orrizzonte azzurro dell'esistenza.. là, dove la ragione incontra la fantasia, fino al limite del Logos... fino al profondo dell'Anima... fino all'infinito dell'Universo... per arrivare fino alla festa della Luce. Lunapiena

20 σχόλια:

  1. Dove nasce e tramonta il Sole

    Nell'orizzonte del mio mondo ti trovo
    là.. dove nasce e tramonta il sole,
    Nostalgia della mia esistenza,
    respiro di speranza, sorriso di primavera,
    faro accesso del ricordo, raggio dell'alba,
    crepuscolo della felicità....

    Nell'orizzonte del mio azzurro ti cerco
    là... dove sorride il sole del mio cuore,
    Nostalgia della mia essenza,
    rosa del mio paradiso, profumo d'amore,
    nota allegra del mio canto notturno,
    rugiada dell'alba della mia vitalità....

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  2. Nudo il cuore della ragazza
    nella tempesta della Vita...
    Nudo anche il cuore del giovane
    nell'incubo dei venti...
    E questa nudezza è stata
    la causa della loro lotta
    di un voluttuoso Amore...
    ed ha rinforzato i loro sensi.

    La fiamma della loro passione
    inesaurabile forza senza limiti,
    ciclone dei sentimenti
    amore, terrore ed estasi.
    Lo sguardo cerca rifugio...
    nel segreto nido dell'Anima.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  3. Oltre le mura

    La storia continua...
    il ragno ha preparato la sua tela
    e rimane immobile ad aspettare...
    mille libri letti e abbandonati
    parole spente appese sul muro.
    L'eco di un pianto
    passa le mura e rombe il silenzio,
    la fantasia vola nell'aria
    per raggiungere la linea dell'orizzonte,
    oltre le mura della ragione...
    e il ragno ancora attende...
    l'nnocua prenda sta per arrivare.

    La storia continua sempre...
    si spegne l'ultima stella nel cielo
    l'alba ha vinto la sua lotta con il buio.
    Le formiche lavorano senza tregua,
    le farfale volano da un fiore all'altro
    e l'usignuolo canta ancora l'amore
    per il cuore gelido di una rosa.
    Il pianto di un bimbo appena nato
    è il lungo respiro della speranza,
    sfugita dal vaso della Pandora.
    ma... il ragno aggiusta la sua tela
    nell'attesa di un altra prenda innocua.

    e.... la storia continua ancora...
    oltre le mura della ragione.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  4. Silenzio parlante

    Notte senza stelle,
    assenza di Luna...
    grigia tristezza delle nuvole,
    buio e silenzio...
    Spenta la luce della mia casa,
    tremolando le fiammette delle candelle,
    danza il fuoco nel bianco camino,
    e manda tepore e calore
    al mio cuore...
    Calmo ed ospitale alloggio,
    amata solitudine...
    è a quest'ora che si emerge
    quella forza interiore,
    nata dall' esperienza della Vita
    con le sue mille sfumature...
    cresciuta dalla valutazione dei segni
    e dalla decifrazione delle impronte
    nell'universo dell'anima.

    Ho amato trascorrere il fiume del tempo,
    senza pudore e senza terrore,
    odio il bagnarsi solo i punti del piede,
    nell'acqua calma della riva...
    ed osservare immobile il suo cammino.

    Notte senza stelle... assenza di Luna...
    dolce silenzio della mia amata solitudine,
    Nessuna notte non dura per sempre,
    ogni mattino... una rinascita.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  5. Parlare senza aver niente da dire
    (Paul Eluard)

    Parlare...senza aver niente da dire
    comunicare in silenzio...
    i bisogni dell'anima
    dar voce alle rughe del volto,
    alle ciglia degli occhi,
    agli angoli della bocca.
    Parlare... tenendosi per mano...
    Tacere... tenendosi per mano...

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  6. Note... che cadono dal Cielo.
    Un canto d'amore,
    Gocce di lacrime,
    Parole fiorite sul bianco,
    Fiori nuovi...
    Farfale che volano,
    Sogni viventi,

    Notte senza stelle
    Silenzio e buio...
    Pensieri liberi.
    Sentimenti che volano,
    Parole... lucciole amiche,
    Frasi vestite di Speranza,
    in attesa... del Sole.


    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  7. Poesia e' il diritto dell' uomo
    in una vita senza compromessi...
    una vita reale,
    senza limiti e senza regole.
    Il diritto per una vita in armonia
    Sensi... sentimenti... emozione...
    in ballo con le idee.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  8. Nel regno del mio Silenzio
    nel buio della Solitudine
    nella notte della mia vita
    nel lago dei miei sogni
    nella monotonia dei sensi.

    Tu sei la luce della Speranza
    l' invito della Primavera
    il colore azzurro del pensiero
    il risveglio dei miei sensi
    la forza vitale dell' Amore.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  9. IL TORMENTO del SILENZIO
    T. S. Elliot

    Sto male sta sera... si male!
    Resta con me...
    Parlami, perche' non parli mai?
    Parla....
    Cosa e' quel che pensi?
    cosa stai pensando? Che cosa?
    Non so mai a cosa pensi.
    Pensaci....

    (The Waste Lande)
    (Trad. Lunapiena)

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  10. Pensieri che vagano

    Pensieri che vagano
    nell'orizzonte della mia mente,
    gabbiani in volo di ricerca
    nell' azzurro del cielo.

    Pensieri vagabondi nel mondo,
    sentimenti nascosti al buio,
    zingaro è il mio cuore
    cammina e canta l'amore.

    Note di gioia e di tristezza,
    rivestono di mille colori
    i miei pensieri per Te...
    discorso perpetuo nell'universo.

    Sorride il mio cuore,
    al ricordo dell'eco del tuo nome,
    Nostalgia dolce di un amore,
    che non conosce l'oblio.

    Pensieri vagabondi rubati dall' anima,
    in un mare colmo di sentimenti,
    onde che vanno e vengono
    in un ballo d'amore infinito.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  11. Lupo solitario il mio cuore,
    nella notte ricchiama la Luna,
    nel splendore del suo cammino
    Cerca il sorriso della speranza,
    seguendo il suo cammino.

    Sguardo bagnato di lacrime
    triste attesa d'amore,
    lunga e' la Notte ed umida
    son vestite di griggio le nuvole,
    e nascondono le ultime stelle.

    Lupo solitario il mio cuore,
    il suo canto diventa lamento,
    nel silenzio infinito del buio
    ritrova il suo orgoglio,
    e la sua voglia di resistere.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  12. La solitudine

    Nel silenzio del mio mondo
    Nel buio della mia solitudine
    Nella notte della mia vita
    Nel lago dei miei sogni
    Nella monotonia dei sensi
    Nella mancanza del piacere
    Nel senso unico del mio Se
    Tra le contraddizioni
    Tra le controversie
    Della mente mia
    Ho ritrovato l'Amore

    Una luce di speranza
    Un richiamo di primavera
    Il risveglio dei sensi
    La mia rinascita
    La potenza dei sentimenti
    Il pensiero fecondo
    La bellezza dell' esistenza
    L'Amore Vitale
    Ho ritrovato il mio mondo
    Ho ritrovato me
    La mia Voglia di Essere

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  13. La solitude

    Dans le silence de mon monde
    Et l'obscurité de ma solitude
    Dans la nuit de ma vie
    Et le lac de mes rêves
    Dans la monotonie des sens
    Le manque de plaisir
    Et le repli sur moi-même
    A travers les contradictions
    Et les controverses
    De mon esprit
    J'ai retrouvé l'amour

    Une lumière d'espoir
    L'appel du printemps
    Le réveil des sens
    Ma renaissance
    La puissance des sentiments
    La pensée féconde
    La beauté de l'existence
    L'amour de la vie
    J'ai retrouvé mon monde
    J'ai retrouvé
    L'envie de vivre

    Lunapiena
    trad. Albert

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  14. Silenzio

    Silenzio, notte avanzata, il cielo stellato ospita poche nuvole grigie, regalo del vento, per giocare al nascondiglio la pallida luna. Il mio pensiero vola, oltrepassa le nuvole, per arrivare a te, più veloce dal vento. La fantasia sta giocando con i miei sentimenti, mi porta immagini da quel lontano passato, di tanti secoli fa. La memoria rispecchia il mio passato e lo sta confrontando con il presente. Che brivido sulla mia pelle. Il cuore ha cominciato a ballare. Quel ballo frenetico, dimenticando il tempo.

    Silenzio parlante. Il ricordo mi porta note d'amore, parole dolci, versi e poesie. Ecco ancora davanti a me l' illusione di quella vecchia favola d'amore. La tua immagine avanza nel buio. Come è bella e sorridente, silenziosa e dolce. Vorrei sentire il profondo del tuo sguardo. Mi pare immergersi nella mia anima, per cercare la mia verità. Il tuo sorriso appare felice, contento. Quanto calore e tenerezza al ritmo musicale della tua voce.

    Silenzio intorno... è sempre vicino a me, la mia fedele amica, la mia dolce solitudine. Emozionato è il mio cuore. Allagamento di sentimenti. Il mio desiderio si sforza a rimanere a galla. Lo sento penetrare nelle mie vene. Accelera il flusso ematico. Il fuoco del mio amore riscalda il mio cuore. Il calore viaggia ad ogni mia cellula. Mi sento fremere. Il vento amico della luna mi sfiora i capelli, accarezzando la mia anima, due lacrime cercano in vano ad allucidire il mio sguardo. Arrivano ancora altre lacrime, scorrono sul mio viso, sfiorano la mia pelle, regalandosi la loro freschezza, come la rugiada dell'aurora in autunno. Si è formato un piccolo lagetto sulla scrivania, bagnando anche la pagina che accoglie i miei emozioni. Il vento della nostalgia rinfresca l'anima. E tu sei lontano, troppo lontano per sentire l'eco del mio richiamo.

    Silenzio intorno. Si è nascosta anche la luna, pallida, testarda e sorridente, sempre di cercare a riposarsi dietro ad una nuvola, trasformando il suo grigio in bianco. La sento piangere in nascosto, sempre si nasconde per piangere, orgogliosa ed elegante. Il vento asciuga le sue lacrime, sfiorando il suo viso, regalando ancora un dolce-triste sorriso. Le stelle ballano intorno, cantando inni d'amore. Silenzio... solo l'anima è capace a sentire il dolce-amaro canto della nostalgia e della speranza.

    Lunapiena

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  15. Le silence

    Dans le silence de la nuit, le ciel étoilé a accueilli quelques nuages gris, cadeau du vent, pour jouer à cache-cache avec la lune blafarde. Ma pensée s'envole, dépasse les nuages, pour arriver, plus rapide que le vent, jusqu'à toi. L'imagination joue avec mes sentiments, m'apporte des images de ce passé tellement lointain. La mémoire reflète mon passé et le compare avec le présent. Quel frisson sur ma peau ! Oublieux du temps, mon coeur s'emballe dans une danse frénétique.

    Le silence me parle : me reviennent de douces paroles, des notes d'amour, des poèmes. Voilà encore l'illusion de cette vieille fable d'amour... ton image avance en silence dans l'ombre, tellement belle, douce et souriante ! Alors que je cherche ton profond regard, je le sens plonger dans mon âme pour chercher ma vérité. Tu me souris, l'air heureux et satisfait. Quelle chaleureuse tendresse dans le rythme mélodieux de ta voix !

    Silence alentour... près de moi, comme toujours, mon amie fidèle, ma douce solitude. Mon coeur en émoi déborde de sentiments et je m'efforce de maintenir mon désir à la surface mais il pénétre mes veines, mon pouls s'accélère, le feu de mon amour allume mon coeur et se propage dans chacune de mes cellules, j'en tremble. Le vent, ami de la lune, m'effleure les cheveux et caresse mon âme, deux larmes cherchent en vain à éclaircir mon regard. D'autres larmes arrivent encore, courent le long de mon visage, glissent sur ma peau en lui offrant leur fraîcheur comme la rosée de l'aurore en automne. Une petite mare s'est formée sur le bureau, humectant le feuillet qui récolte mes émotions. Le vent de la nostalgie rafraîchit l'âme. Et tu es loin, bien trop loin pour entendre l'écho de mon appel.

    Le silence règne autour de moi. Pâle, têtue et souriante, la lune vient aussi de se cacher, toujours prête à se reposer derrière un nuage, le transfigurant par la même occasion. Je l'entends pleurer en cachette... orgueilleuse élégante, elle se cache toujours pour cela. Effleurant son visage, dans un sourire doux-triste, le vent essuie ses larmes et les étoiles, entonnant un hymne d'amour, dansent autour d'elle. Dans le silence, seule l'âme est capable d'entendre le chant doux-amer de la nostalgie et de l'espoir.

    Lunapiena
    trad. Albert

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  16. CANZONE DI VIAGGIO

    Sole illumina il mio cuore,
    vento disperdi le mie pene e i miei lamenti!
    Piacere più profondo non conosco sulla terra
    se non di andare lontano.

    Per la pianura seguo il mio corso,
    il sole deve ardermi, il mare rinfrescarmi
    per condividere la vita della nostra terra
    dischiudo festoso i miei sensi.

    E così ogni nuovo giorno mi deve
    nuovi amici, nuovi fratelli indicare,
    finché lieto posso tutte le forze celebrare,
    e di ogni stella diventare ospite e amico.

    Herman Hesse

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  17. Ιθάκη

    Σα βγεις στον πηγαιμό για την Ιθάκη,
    να εύχεσαι νάναι μακρύς ο δρόμος,
    γεμάτος περιπέτειες, γεμάτος γνώσεις.
    Τους Λαιστρυγόνας και τους Κύκλωπας,
    τον θυμωμένο Ποσειδώνα μη φοβάσαι,
    τέτοια στον δρόμο σου ποτέ σου δεν θα βρείς,
    αν μέν' η σκέψις σου υψηλή, αν εκλεκτή
    συγκίνησις το πνεύμα και το σώμα σου αγγίζει.
    Τους Λαιστρυγόνας και τους Κύκλωπας,
    τον άγριο Ποσειδώνα δεν θα συναντήσεις,
    αν δεν τους κουβανείς μες στην ψυχή σου,
    αν η ψυχή σου δεν τους στήνει εμπρός σου.

    Να εύχεσαι νάναι μακρύς ο δρόμος.
    Πολλά τα καλοκαιρινά πρωϊά να είναι
    που με τι ευχαρίστησι, με τι χαρά
    θα μπαίνεις σε λιμένας πρωτοειδωμένους·
    να σταματήσεις σ' εμπορεία Φοινικικά,
    και τες καλές πραγμάτειες ν' αποκτήσεις,
    σεντέφια και κοράλλια, κεχριμπάρια κ' έβενους,
    και ηδονικά μυρωδικά κάθε λογής,
    όσο μπορείς πιο άφθονα ηδονικά μυρωδικά·
    σε πόλεις Αιγυπτιακές πολλές να πας,
    να μάθεις και να μάθεις απ' τους σπουδασμένους.

    Πάντα στον νου σου νάχεις την Ιθάκη.
    Το φθάσιμον εκεί είν' ο προορισμός σου.
    Αλλά μη βιάζεις το ταξίδι διόλου.
    Καλλίτερα χρόνια πολλά να διαρκέσει·
    και γέρος πια ν' αράξεις στο νησί,
    πλούσιος με όσα κέρδισες στον δρόμο,
    μη προσδοκώντας πλούτη να σε δώσει η Ιθάκη.

    Η Ιθάκη σ' έδωσε το ωραίο ταξίδι.
    Χωρίς αυτήν δεν θάβγαινες στον δρόμο.
    Αλλο δεν έχει να σε δώσει πια.

    Κι αν πτωχική την βρεις, η Ιθάκη δεν σε γέλασε.
    Ετσι σοφός που έγινες, με τόση πείρα,
    ήδη θα το κατάλαβες η Ιθάκες τι σημαίνουν.

    C. Kavafis

    ΑπάντησηΔιαγραφή
  18. Itaca

    Se per Itaca volgi il tuo viaggio,
    fa voti che ti sia lunga la via,
    e colma di vicende e conoscenze.
    Non temere i Lestrigoni e i Ciclopi
    o Posidone incollerito: mai
    troverai tali mostri sulla via,
    se resta il tuo pensiero alto e squisita
    è l'emozione che ti tocca il cuore e il corpo.
    Né Lestrigoni o Ciclopi
    né Posidone asprigno incontrerai,
    se non li rechi dentro, nel tuo cuore
    se non li drizza il cuore innanzi a te.
    Fa voti che ti sia lunga la via.
    E siano tanti i mattini d'estate
    che ti vedano entrare (e con che gioia
    allegra!) in porti sconosciuti prima.
    Fa scalo negli empori dei Fenici
    per acquistare bella mercanzia,
    madrepore e coralli, ebani e ambre,
    voluttuosi aromi d'ogni sorta,
    quanti più puoi voluttuosi aromi.
    Recati in molte città dell'Egitto.
    a imparare, imparare dai sapienti.
    Itaca tieni sempre nella mente.
    La tua sorte ti segna quell'approdo
    ma non precipitare il tuo viaggio.
    Meglio che duri molti anni, che vecchio
    tu finalmente attracchi all'isoletta
    ricco di quanto guadagnasti in via,
    senza aspettare che ti dia ricchezze.
    Itaca t'ha donato il bel viaggio.
    Senza di lei non ti mettevi in via.
    Nulla ha da darti più.
    E se la trovi povera, Itaca non t'ha illuso.
    Reduce così saggio, così esperto,
    avrai capito che vuol dire un'itaca.

    C. Kavafis

    ΑπάντησηΔιαγραφή

Ευχαριστώ για την επίσκεψη.
Grazie per la tua Gentilezza.

Lunapiena